Maldarizzi

Il gruppo

Il Gruppo Maldarizzi

Maldarizzi Automotive Group: un pezzo di storia del settore automotive

La fondazione della Maldarizzi Automobili risale al 1979 ad opera di Francesco Maldarizzi, un lungimirante imprenditore barese ad oggi Presidente ed Amministratore delle società del Gruppo Maldarizzi.

Affermatasi come una delle più importanti realtà italiane del mercato automobilistico, con sedi divise tra la Puglia e la Basilicata, si compone, a sua volta, delle società Motoria, Millenia e Unica, concessionarie in cui è possibile acquistare auto nuove, usate, km0 e aziendali.

Francesco Maldarizzi

Nello specifico, le tre concessionarie sono così suddivise:

  • Millenia, concessionaria ufficiale Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Fiat Professional, Abarth e Jeep, con sedi a Bari, Matera e Trani;
  • Motoria, concessionaria ufficiale Mercedes-Benz, AMG Performance Center e Mercedes-Benz V e Vans, in esclusiva per Bari, BAT e Matera, oltre all’assistenza autorizzata per il brand Smart;
  • Unica, concessionaria ufficiale per vendita e post-vendita BMW e MINI nelle sedi di Trani e Foggia.

Il poter trattare marchi così importanti non è l’unico fiore all’occhiello del Gruppo Maldarizzi: l’azienda si contraddistingue da sempre per l’esperienza e per la professionalità di tutti i collaboratori che effettuano con perizia anche un monitoraggio costante della soddisfazione del cliente in tutte le fasi relative alla vendita e al postvendita attraverso i vari servizi di assistenza sviluppati proprio per il noleggio e il postvendita stesso.

Maldarizzi Automotive Group: la società che guida il futuro del settore automobilistico

Duecentosessanta dipendenti, quindicimila auto vendute in un anno nel territorio del Mezzogiorno e un bilancio in costante ascesa: caratterizzato da una vision strategica ed efficace, il Gruppo Maldarizzi si è contraddistinto nel mondo dell’automotive vincendo diversi premi e affermandosi Best Digital Dealer agli Internet Sales Award.

Da quest’anno il Gruppo è impegnato anche sul fronte della mobilità elettrica e da diversi anni contribuisce all’occupazione giovanile con il progetto “Giovani Talenti”, che ha formato e inserito nel mondo del lavoro numerosi giovani talentuosi.