Maldarizzi

Fiat 8V Supersonic, il 14 agosto all'asta in California il rarissimo modello italiano

Considerata un vero e proprio capolavoro del Lingotto, la Fiat 8V Supersonic è un’auto rarissima, elegante e potente. Prodotta nel 1953, il prossimo 14 agosto sarà battuta all’asta a Pebble Beach, in California, in occasione di un appuntamento fisso da oltre sessant’anni tra i collezionisti di auto d’epoca. Questo capolavoro tutto torinese è il decimo modello ad essere venduto sui totali quindici usciti mai prodotti nella storia Fiat.

Equipaggiata con motore V8 tipo 104 di 2 litri di cilindrata, sprigiona una potenza di 110 cavalli, dettaglio che nel 1953 andava di pari passo a un prezzo elevato, motivo per cui la 8V Supersonic non ebbe tutto il successo sperato dalla Fiat che l’aveva ideata proprio per rilanciare il marchio. Tant’è che la produzione venne abbandonata.

Ma, come si dice spesso, non tutti i mali vengono per nuocere. Infatti i telai rimasti invenduti furono ceduti a carrozzerie come Pininfarina, Ghia, Bertone e Balbo, e il successo di altre fuoriserie fu assicurato. Il prossimo 14 agosto, invece, sarà messa in vendita la Supersonic in una variante motorizzata Fiat e il prezzo si aggirerà intorno agli 1,6 e i 2,2 milioni di euro.